Lead generation immobiliare: 21 modi per reperire potenziali clienti

Share

Una delle maggiori sfide del lavoro quotidiano degli agenti immobiliari è quella di mantenere la propria lead generation nel settore immobiliare mentre si occupa di tutti i loro attuali clienti. Devono preoccuparsi di fornire un buon servizio nel presente ma che guardi anche al futuro. E infine, se rimane un po’ di tempo, bisogna pensare a come raccogliere i contatti immobiliari.

Sapevi che diversificando la lead generation in base al settore immobiliare ottieni profili diversi di potenziali clienti? Ti metterai in contatto con esperti di tecnologia, con coloro i quali preferiscono utilizzare metodi di comunicazione tradizionali, clienti che vogliono comprare, vendere o affittare, così come altri che cercano una nuova proprietà per la loro famiglia o un investimento, per arrivare infine a quelli con un importo specifico da spendere o altri per cui solo il cielo è il limite.

A meno che tu non lavori con una nicchia molto specifica, questa diversificazione può aiutarti a vendere più velocemente perché il tuo portafoglio di proprietà integra la tua clientela di acquirenti di case. Ciò significa che ci sarà sempre qualcuno disposto a vendere una proprietà perfetta per le esigenze di un altro cliente.

Quindi, per aiutarti in questa missione, ecco un elenco esauriente di modi per catturare non solo più leads immobiliari, ma anche un gruppo di lead più diversificato.

Come reperire lead immobiliari

1. Fornire un calcolatore di valutazione della proprietà

Con Lead Generator di CASAFARI puoi fornire ai tuoi clienti una valutazione della proprietà online. I lead immobiliari dovranno aggiungere le loro informazioni di contatto e i dettagli sulla loro proprietà (o sulla proprietà che desiderano), quindi il nostro strumento troverà i dati comparabili più accurati tra oltre 200 milioni di annunci e più di 30.000 fonti.

Dopo aver confrontato le proprietà, il calcolatore di valutazione della proprietà creerà un rapido rapporto sul prezzo ideale richiesto in modo che la proprietà sia conforme alla realtà del mercato immobiliare.

Per i tuoi potenziali clienti, questo è un modo per ottenere informazioni preziose gratuitamente. E anche per te, in quanto disponi di uno strumento appositamente progettato per la generazione di lead immobiliari, aumentando il tuo portafoglio di lead immobiliari senza sforzo 24 ore al giorno. Un’altra caratteristica utile è che ricevi tutte le informazioni sulla proprietà che il potenziale cliente ha fornito, qualificando già questo lead.

Il Lead Generator di CASAFARI può essere integrato con il tuo sito web oppure puoi ottenerlo su un microsito personalizzato per te.

Sourcing potenziali clienti in eventi immobiliari
Ogni incontro sociale può essere un’opportunità per entrare in contatto con le persone e distribuire alcuni biglietti da visita, a scopo di guadagno. Foto di HIVAN ARVIZU @soyhivan su Unsplash

2. Distribuire biglietti da visita

Può sembrare piuttosto semplice, giusto? Ogni agente immobiliare sa che dovrebbe avere qualche asso nella manica da usare sia che vada a una cena con amici, a un incontro con i vicini, alla festa di compleanno di un amico del figlio o altri incontri sociali. Quale che sia l’occasione, potresti incontrare per caso qualcuno che ha bisogno dei tuoi servizi e che può diventare un lead immobiliare.

Ma ecco il trucco: il tuo biglietto da visita non dovrebbe mostrare solo il tuo nome, numero di cellulare, indirizzo email e azienda. Vai oltre la semplice aggiunta delle tue informazioni di contatto: offri al tuo pubblico un modo per connettersi con te in altri canali di comunicazione dove possono trovare informazioni interessanti sulla tua attività.

Puoi utilizzare un codice QR per indirizzarli ad altre proprietà sul tuo sito web, a un calcolatore di valutazione immobiliare per aiutarli a conoscere il prezzo medio richiesto per la loro casa, ad articoli fantastici sul tuo blog o al tuo profilo instagram per fornire loro informazioni utili.

In questo modo, se quei lead immobiliari dimenticano dove hanno messo il tuo biglietto da visita, avranno comunque altri modi per contattarti, conoscere il tuo lavoro e iniziare a fidarsi di te come esperto.

3. Creazione di contenuti sui social media

Il marketing immobiliare è una risorsa preziosa per gli agenti immobiliari: aiuta a costruire un marchio personale, stabilire una connessione più profonda con potenziali clienti e concludere più affari.

Creando contenuti pertinenti per acquirenti e venditori, proprietari e inquilini, non solo ti posizioni come un’autorità nel mercato immobiliare, ma raggiungi anche più persone. Il pubblico condividerà i post, presentandoti nuovi follower. Andrà a taggare gli amici e farà conoscere il tuo lavoro. Attirerai naturalmente persone interessate ai temi di cui parli.

E, altrettanto naturalmente, tali persone possono essere convertite in lead immobiliari quando chiedono aiuto nei messaggi privati, nei commenti o se ti inviano un’e-mail grazie alla fiducia che hai costruito.

I tuoi contenuti possono pubblicizzare le proprietà nel tuo portafoglio, far sapere ai clienti cosa cercare quando visitano una proprietà, aiutarli a capire le burocrazie legate all’acquisto o alla vendita di proprietà e altro ancora.

4. Pubblicizzare il tuo portafoglio immobiliare sui portali immobiliari

Un altro modo importante e molto noto di lavorare con la generazione di lead immobiliare è elencare le novità del tuo portafoglio immobiliare su portali specializzati. Questa azione è rilevante sia perché di solito sono il primo posto in cui si recano gli acquirenti di case quando cercano la loro nuova casa, sia perché può attirare potenziali clienti che altrimenti non ti troverebbero.

Allo stesso modo però è importante anche dare un’occhiata a come lo stai facendo. Per ottenere buoni risultati in questo ambiente, le tue inserzioni dovrebbero mostrare alcuni elementi, come ad esempio:

  • Titoli accattivanti 
  • Descrizioni accurate 
  • Risorse visive di buona qualità
  • Informazioni di contatto aggiornate

Scopri di più sull’inserzione delle tue proprietà nei portali immobiliari.

5. Aggiornare il tuo sito web immobiliare

Oltre a dare credibilità alla tua attività, ci sono molti vantaggi nell’avere il tuo sito web immobiliare. Ad esempio, consente la comunicazione diretta tra te e i lead immobiliari. Ma ci sono altre due ragioni molto rilevanti per avere la tua piattaforma.

Prima di tutto, questo è il tuo canale di comunicazione. Se il tuo profilo Instagram smette di fornire i tuoi contenuti ai tuoi follower o viene sostituito da un nuovo social media di tendenza, ad esempio, avresti comunque un posto in cui tutte le informazioni sul tuo lavoro sono al sicuro. In questo ambiente, sei tu a stabilire le regole, quindi puoi scegliere cosa visualizzare e cosa no.

In secondo luogo, puoi utilizzare le tecniche di marketing per ottimizzare i tuoi contenuti e far sì che vengano trovati sui motori di ricerca. In questo modo, puoi essere visto come risultato delle ricerche effettuate su Google da potenziali acquirenti di case per immobili vicino alla tua attività. Significa che stai attirando contatti immobiliari senza spendere un solo centesimo.

Inoltre, è sempre utile avere il tuo sito web aggiornato nel caso in cui clienti precedenti ti consigliassero a nuove persone che potrebbero cercarti direttamente sul tuo sito web. 

6. Pubblicità in Google Ads

Parlando di Google, ricorda che puoi investire per pubblicizzare il tuo lavoro tramite Google Ads. Puoi pubblicizzare il sito web dell’agenzia immobiliare, il tuo microsito con il calcolatore di valutazione della proprietà o anche una proprietà specifica. Ecco alcuni esempi:

Annunci su Google per la compravendita di immobili a Roma

Il funzionamento è abbastanza semplice: i tuoi annunci verranno mostrati a persone che cercano ciò che hai da offrire e pagherai per click. Se alla persona piace quello che vede quando raggiunge i tuoi contenuti, allora hai la possibilità di raccogliere lead immobiliari qualificati, quelli che si adattano già al profilo che stai cercando.

Il vantaggio principale in questo caso è che anche le persone che non conoscono te, la tua azienda o che non hanno ricevuto una raccomandazione da clienti passati possono trovarti e diventare un cliente.

7. Contare sul passaparola

Il passaparola è probabilmente la forma più antica di pubblicità. Consiste semplicemente nel fornire un servizio straordinario, così buono da motivare le persone a consigliarti ai loro amici, familiari e colleghi. Si tratta di qualcosa di così potente perché funge da prova sociale: le persone tendono a credere nei consigli di qualcuno che già conoscono, quindi questi consigli rafforzano la tua credibilità.

Nessuno ha detto che non potevi dare ai tuoi attuali clienti motivi in ​​più per consigliarti, giusto?

Per aumentare la generazione di lead immobiliare, l’agente immobiliare può offrire sconti sui servizi o fornire un servizio gratuito più piccolo per quei clienti che ti portano qualcuno disposto ad assumerti. Una volta firmato il contratto, i tuoi clienti ottengono la loro ricompensa e tu aggiungi un contatto extra alla tua lista di contatti immobiliari.

8. Scrivere un blog

Un modo per potenziare la generazione di lead immobiliare è fornire contenuti utili a proprietari e inquilini, acquirenti e venditori. Prova a immaginare che tipo di informazioni potrebbero cercare su Google quando cercano di acquistare, vendere o affittare una proprietà e produrre contenuti che rispondano alle loro domande e alle loro esigenze.

Questo aiuta non solo ad attirare potenziali clienti immobiliari, ma anche a nutrirli con la conoscenza del mercato immobiliare, qualificando questo pubblico. Perché è importante? Perché i potenziali clienti fiduciosi e ben informati sono quelli più disposti a fare il passo successivo e diventare investitori immobiliari. Quindi, mantienili interessati e aggiornali con dati interessanti sul mercato immobiliare.

Come vengono convertiti in lead? Domanda lecita. È semplice: dopo aver letto i tuoi contenuti di qualità, ti vedranno come un’autorità, crederanno in te come professionista e ti avranno in testa quando penseranno a un professionista immobiliare. Ti renderai affidabile, credibile, necessario. Quindi, verranno da te quando avranno bisogno dei tuoi servizi.

Un altro modo per incoraggiare questa conversione è inviare newsletter settimanali, bisettimanali o addirittura mensili per far sapere ai tuoi lettori che ci sono nuovi contenuti nel tuo blog. Per riceverlo nelle loro caselle di posta elettronica dovranno fornire semplicemente… Sì, hai indovinato, le loro informazioni di contatto!

Scrivere il tuo blog sugli immobili per trovare lead immobiliari
La produzione di contenuti su social media, blog, newsletter o persino un podcast è un bel modo per entrare in contatto con il tuo pubblico di destinazione e catturare contatti immobiliari. Foto di Daniele Tommaso su Unsplash

9. Distribuzione di opuscoli

Nonostante sia un metodo di marketing vecchio stile e di difficile misurazione dell’efficacia, la consegna di opuscoli può essere utile al fine di come generare  leads specifici di potenziali clienti immobiliari. Questo è un modo importante per comunicare il tuo lavoro a un pubblico tecnologicamente meno pratico.

Ciò significa che, per la tua strategia di lead immobiliare, per non risparmiare i tuoi investimenti, una buona idea sarebbe quella di avvicinarsi alla distribuzione del materiale stampato in modo intelligente. Un target potrebbero essere  i quartieri in cui la popolazione è più anziana, per esempio. Poiché la tecnologia può essere troppo sfidante per loro, è difficile immaginare che gli anziani leggano i post del tuo blog o interagiscano con i social media.

Oltre ai biglietti da visita, utilizza questo materiale a tuo vantaggio e vai oltre le basi. Usa affermazioni che parlano a voce alta delle paure, dei bisogni e delle intenzioni del tuo target. Inoltre, mostra testimonianze positive sul tuo lavoro, come ad esempio persone con cui possono relazionarsi o allo stesso modo porta dei numeri che aumentano la tua autorità.

10. Affissione segnaletica

Rimanendo nell’ambito della ricerca di contatti immobiliari in modo non digitale, affiggere un’insegna sulla finestra o sul balcone di un immobile in vendita o in affitto potrebbe funzionare. Potrebbe attirare l’attenzione dei passanti che così si metteranno in contatto con te.

Per aumentare le possibilità che il tuo manifesto sia ben accolto da più profili di potenziali clienti, aggiungi ad esso non solo il tuo numero di cellulare, ma anche il tuo indirizzo email, sito web o social media.

11. Programma delle lezioni

Le tue conoscenze possono essere utili per aumentare la tua autorità e credibilità, soprattutto quando si tratta di un profilo di potenziali clienti che si confronta per la prima volta con il mercato immobiliare. 

Cerca di organizzare brevi masterclass per acquirenti alle prime armi o persone che desiderano diventare investitori immobiliari, in modo tale che possano ottenere informazioni approfondite sul mercato immobiliare. Dovranno inviarti le loro informazioni di contatto per ricevere la password per la classe o per registrarsi – ed è allora che otterrai i tuoi contatti immobiliari.

12. Creazione di un elenco di trasmissioni

Un elenco di trasmissioni è un canale in cui puoi parlare con un vasto pubblico contemporaneamente e strumenti come WhatsApp o Telegram ti consentono di farlo.

Nella tua lista di trasmissione, dovresti offrire un vantaggio, come contenuti esclusivi, informazioni che sono pubblicizzate nell’elenco prima che in qualsiasi altro canale di comunicazione o essere informato sulle nuove proprietà disponibili in un’area specifica. Farne parte deve essere qualcosa che il tuo pubblico di destinazione desidera.

E, naturalmente, per entrare in questo mondo esclusivo, dovranno inviarti le loro informazioni di contatto, diventando lead immobiliari.

Un esempio di una pagina di Avvisi impostata all'interno di CASAFARI
Un esempio di una pagina di Avvisi impostata all’interno di CASAFARI

13. Impostazione degli avvisi su CASAFARI

Un altro modo in cui CASAFARI ti aiuta con la generazione di lead immobiliare è attraverso la nostra ricerca di proprietà. All’interno del nostro strumento puoi salvare le ricerche di specifiche tipologie di immobili da notificare quotidianamente nel caso in cui nuovi risultati si presentino sul mercato immobiliare.

Uno dei filtri più interessanti che puoi attivare è la ricerca di immobili FSBO, così puoi rivolgerti ai venditori privati ​​non appena entrano nel mercato. Quindi, puoi cercare case FSBO nella zona in cui lavori e ricevere una notifica quando si presentano, aumentando le tue possibilità di raccogliere contatti immobiliari.

Scopri tutto sulla nostra funzione Avvisi.

14. Hosting di eventi

Puoi anche aumentare la tua generazione di lead immobiliare in modo meno digitale ospitando eventi nelle case in vendita del tuo portafoglio di proprietà. È un modo per mostrare la proprietà e mostrarne la versatilità, posizionandoti come host. In qualità di soggetto ospitante, hai la possibilità di parlare con tutti gli invitati, spiegando il tuo lavoro e raccogliendo contatti immobiliari. 

Per quanto riguarda la lista degli invitati, per aumentare le tue possibilità di conversione, pensa in modo strategico: chiediti quali profili di clienti starebbero perfettamente in una casa come questa? Puoi inviare ad esempio inviti all’elenco dei contatti del cliente venditore e persino ai vicini della proprietà nelle strade adiacenti. In questo modo attirerai persone a cui piace già la zona o che potrebbero essere interessate alla proprietà stessa.

Non dimenticare di creare l’atmosfera per l’evento: investi in home staging in modo che i visitatori si sentano immediatamente a casa al loro arrivo.

15. Offrire materiali scaricabili

La generazione di lead immobiliare può essere migliorata offrendo il download di materiali interessanti al tuo pubblico di destinazione, in modo che possano approfondire la propria conoscenza del mercato immobiliare.

Immagina di fornire periodiche e approfondite analisi sullo stato del mercato, in modo da portarli a capire se è il momento giusto per diventare investitori immobiliari, ad esempio. Altri esempi potrebbero aiutarli a capire dove sono le aree principali in cui investire è una buona idea o quanto dovrebbero pagare per affittare o acquistare un immobile con caratteristiche X o Y. 

Coltivando i tuoi contatti immobiliari, svilupperai un rapporto di fiducia con loro che porterà ad aumentare le conversioni quando saranno pronti ad acquistare, vendere o affittare una proprietà.

Per creare tali materiali, puoi ricorrere all’analisi di mercato e all’analisi comparativa di mercato di CASAFARI. Market Analytics ti mostrerà informazioni sulla distribuzione dei prezzi per area, per classi di attività e azioni di mercato, tutto questo sia ora che più avanti nel tempo. Per quanto riguarda il CMA, questo analizza una proprietà, trova i suoi comparabili più accurati e ti informa in merito al prezzo richiesto ideale, così da aiutarti a costruire la strategia di prezzo.

In pratica, puoi utilizzare entrambi gli strumenti per cercare informazioni e offrire le tue conclusioni su documenti che vale la pena di scaricare e leggere.

16. Collaborazione con studi legali

Ci sono alcuni studi legali che potrebbero essere interessati ad avere un agente immobiliare come partner. Per l’agente, questo è un modo per ottenere più contatti immobiliari, mentre per lo studio legale completa il servizio e fa sentire i clienti come se tutte le loro necessità fossero state prese in considerazione. 

In caso di divorzi, ad esempio, molto spesso la famiglia ha bisogno di vendere la propria casa o una delle parti ha bisogno di cercare un nuovo posto dove vivere. Lo stesso vale per i casi di eredità: l’inventario alla morte di un membro della famiglia potrebbe portare la necessità di vendere o affittare una proprietà. Anche le aziende che si occupano di diritto commerciale potrebbero aver bisogno del tuo aiuto, dal momento che le aziende spesso hanno bisogno di recarsi in un ufficio più grande o aprire una filiale altrove.

Collaborazione con studi legali per reperire lead immobiliari
Lavorando insieme, agenti immobiliari e avvocati possono aggiungere valore al loro lavoro agli occhi del cliente e moltiplicare il numero di contatti che ottengono. Fotografia di Amy Hirschi su Unsplash

17. Entrare a far parte di una camera di commercio

Entrare a far parte della camera di commercio del tuo quartiere può aiutarti ad attirare potenziali clienti tra i tuoi vicini. Di solito tengono un sito Web o un catalogo di servizi forniti da persone nella comunità, che risulta spesso utile per chi è nuovo in una certa area.

Puoi anche offrire sconti o servizi extra a quei contatti provenienti dalla camera di commercio, per incoraggiarli a mettersi in contatto con te.

18. Networking con altri agenti immobiliari

Come saprai, gli agenti immobiliari di solito lavorano per nicchie o per specialità. Quindi, il legame con altri professionisti può portarti molti contatti immobiliari sotto forma di raccomandazioni.

Se ti occupi di affitti, cerca agenti immobiliari che si occupano solo di compravendita di immobili. Se lavori con immobili residenziali, collabora con quelli che lavorano con immobili commerciali. In questo modo, puoi scambiare lead qualificati in una situazione vantaggiosa per tutti.

19. Partecipazione a gruppi nei social media

Se ci sono gruppi su Facebook, WhatsApp, Telegram o qualsiasi altro social media per persone che vivono o desiderano vivere nella zona in cui lavori, unisciti a loro e controlla i commenti spesso. Tra queste persone, vedrai sicuramente i commenti di persone che hanno bisogno di aiuto per trovare una casa, l’occasione perfetta per presentare il tuo lavoro e raccogliere contatti.

20. Attivare le tue pubbliche relazioni 

Anche se questo non è un modo comune per generare  leads immobiliari, essere presenti sui media ti porta sicuramente credibilità e attrae nuovi potenziali clienti. Puoi essere intervistato per un articolo sull’aumento dei prezzi degli affitti, su quali aree della città stanno aumentando il turismo o anche su dove sono i luoghi in cui i prezzi sono aumentati vertiginosamente per gli acquirenti di case, ad esempio.

Ricordi quel tuo vecchio amico che lavora per un canale televisivo o per un giornale locale? Contattalo! Mettiti in contatto con una società di pubbliche relazioni o inviare in modo proattivo proposte di articoli ai media locali. Nel caso in cui siano interessati all’argomento, è molto probabile che verrai intervistato.

Pubbliche relazioni per acquisire potenziali clienti
Avere giornali e canali TV come fonte di informazioni è un modo per far conoscere il tuo nome e catturare leads immobiliari. Foto di vendita LinkedIn attive su Unsplash

Bonus: Stare in contatto con ex clienti

Lo sapevi che Philip Kotler, considerato il padre del marketing che conosciamo ora, una volta ha detto che può costare da 5 a 7 volte di più acquisire nuovi clienti che mantenere quelli che si hanno già?

Traducendo questa frase per il mercato immobiliare, come parte della tua lead immobiliare: è importante rimanere in contatto con i clienti passati. Dopotutto, i clienti con contratti di locazione vicini alla scadenza potrebbero diventare nuovamente lead immobiliari se desiderano un nuovo affitto o desiderano acquistare un immobile. 

Tieni traccia, con l’aiuto di CASAFARI CRM, di quando i contratti stanno per scadere e contattali prima ancora che pensino di cercare qualcun altro.

Foto in evidenza di Gabrielle Henderson su Unsplash

Daily, we track 180.000+ property changes in Spain, Portugal, France, etc.

Be the first one to know about price changes, new and sold listings.