Social media marketing immobiliare: perché dovresti avere un profilo professionale

Profilo dei social media per marketing immobiliari
Share

Lo sapevi che secondo le statistiche del 2021 relativamente ai social più utilizzati, Facebook vanta ancora 2,9 miliardi di follower, Instagram è un po’ più indietro a 2 miliardi mentre Linkedin ha ben 810 milioni di account? Tik Tok, il fenomeno social più recente, ha raggiunto 1 miliardo.

Per quanto impressionanti, questi numeri non sono l’unico motivo per cui dovresti considerare di sviluppare i tuoi social media marketing immobiliari. Come già saprai, il settore immobiliare non riguarda solo le proprietà, ma molto di più le persone e le loro necessità. E, alla fine, i social media offrono questa grande possibilità di connettersi con più persone e avvicinarsi a esse rimanendo costantemente in contatto.

Ecco altri motivi per cui questi canali possono migliorare il tuo lavoro come agente immobiliare.

I vantaggi di lavorare il social media marketing immobiliare

Sappiamo entrambi che il lavoro quotidiano di un agente immobiliare è di base già piuttosto impegnativo. Pertanto, se un professionista ha bisogno di adempiere a un nuovo compito, in particolare uno che richiede molta dedizione come la creazione di contenuti per il marketing immobiliare, deve necessariamente valerne la pena. 

Vediamo perché l’avvio di un profilo sui social media vale il tempo e lo sforzo.

Sii dov’è il tuo target di riferimento

Coppie giovani, professionisti single ben pagati, investitori di mezza età con figli grandi: i social media hanno raggiunto tutti.

Sia su Instagram che su Facebook, la maggior parte degli utenti ha tra i 25 ei 34 anni. Anche Linkedin ha il maggior numero di utenti in questa fascia di età, un totale del 58%. Ma questo non significa che solo i giovani utilizzino queste reti! Dal 2020, gli utenti più giovani si concentrano su Tik Tok e Snapchat, mentre i più grandi restano su Facebook, Instagram e Linkedin. E tutti questi social hanno uomini e donne distribuiti in maniera molto equilibrata.

Sono lì per condividere i loro pensieri, per seguire cosa sta succedendo nella vita dei loro amici e familiari, per condividere momenti incredibili con il loro seguito di follower, per imparare, per rimanere informati e per tanti altri motivi.

Lavorare con il social media marketing immobiliare significa essere parte dei contenuti che i tuoi potenziali clienti consumano nelle loro routine quotidiane, aprendo un nuovo canale per raggiungere il tuo pubblico di destinazione. 

E c’è un altro punto molto interessante da considerare se pensi a quando entrerai in contatto con potenziali clienti. Se aspetti che arrivino sul tuo sito web o trovino le tue proprietà sui portali immobiliari, raggiungerai queste persone solo quando staranno pensando di acquistare, vendere o affittare un immobile.

La tua finestra di tempo per convincerli ad acquistare una proprietà nel tuo portafoglio sarà dunque piuttosto breve: questo perché non solo li stanno cercando anche i tuoi concorrenti, ma per via del fatto che questi potenziali clienti possono cambiare idea e concentrarsi su un altro compito in qualsiasi momento.

Invece, se lavori con il marketing immobiliare, puoi invertire l’ordine delle cose: raggiungi attivamente queste persone (invece di essere “trovato”) quando sono nel loro tempo libero, scorrendo fra i post e rilassandosi. Risultato: crei un nuovo momento per parlare loro del tuo lavoro.

Puoi sorprenderli con contenuti fantastici, utili e inaspettati (ne parleremo più avanti!), farli emozionare per una possibile nuova proprietà e ispirare il desiderio di fare affari con te.

Parla direttamente col tuo potenziale cliente

Mentre il sito web della tua agenzia può sembrare standard e distante dai clienti, sui social media per il settore immobiliare puoi allontanarti dal linguaggio aziendale e comunicare in un modo che metta più in mostra la tua personalità. Questo farà sentire il tuo pubblico più connesso a te come persona e forse anche più disposto a parlare con te come professionista!

Lo stesso vale per dove comunicherai con loro. Mentre sul modulo di contatto del tuo sito Web o tramite e-mail ci sarà sempre una certa distanza e formalità tra te e il potenziale cliente, i social media sono esattamente l’opposto. È lì dove si scambiano punti di vista, dove ci si invia messaggi personali e si comunica apertamente.

Quindi, quando potenziali clienti vengono da te nei commenti o nella casella postale dei tuoi profili sui social media immobiliari, sfrutta al meglio questo momento. Ascolta i loro dubbi, le loro insicurezze e aspettative, tanto sul mercato immobiliare quanto sul processo di acquisto o vendita di un immobile. Prenditi poi del tempo per spiegare in che modo i tuoi servizi possono avvantaggiarli, personalizzando le tue risposte in base alle esigenze di ciascuno.

Questo ti permette di:

  • sviluppare una relazione più stretta con i potenziali clienti,
  • capire quale tipo di contenuto potrebbe essere utile per il tuo pubblico,
  • fornire loro un “campione” di come verrebbero essere trattati una volta diventati tuoi clienti
  • e infine, mostrerai loro la tua conoscenza del mercato, posizionandoti come una figura di riferimento.

Una bella combinazione, vero?

Pubblicazione di annunci con infinite opzioni per trovare il target ideale

La maggior parte, se non tutti, i social media offrono alle aziende e ai creatori di contenuti la possibilità di eseguire campagne pubblicitarie per indirizzare gli utenti con caratteristiche appositamente scelte e poter ampliare così il proprio pubblico. I criteri che puoi usare per fissare il tuo obiettivo sono davvero infiniti.

Su Facebook o Instagram, ad esempio, puoi mostrare i tuoi annunci a persone di una certa fascia di età, che vivono in una parte specifica del paese o che hanno interessi simili a quelli mostrati dai tuoi attuali clienti. Inoltre, e questo è molto interessante, puoi rivolgerti a persone con un comportamento simile a quelle che hanno interagito di recente con il tuo profilo o con il profilo del tuo concorrente.

Su Linkedin, invece, si apprezza il vero carattere B2B e professionale di questo network. Oltre a poter scegliere il pubblico di destinazione per i tuoi annunci in base ai dati demografici, puoi anche scegliere con chi comunicare in base al ruolo professionale, al livello di anzianità, al settore e all’azienda per cui lavorano.

I tuoi annunci social non richiedono uno sforzo aggiuntivo, possono utilizzare dei post che hai già creato e che forniscono buoni contenuti al tuo pubblico. In questo modo, lavorerai in modo intelligente e aumenterai le possibilità che i tuoi post attirino un pubblico interessato al tuo profilo.

Mostrare il tuo portfolio a un pubblico più ampio

Questo è probabilmente uno dei motivi più importanti per investire nel social media marketing immobiliare. Fondamentalmente, creare contenuti condivisibili, interessanti e mirati, lavorare con formati innovativi e scegliere il giusto set di parole chiave ti consentirà di trarre profitto dal modo in cui operano i social media, diffondendo la voce del tuo lavoro a un pubblico nuovo e più ampio.

E ricorda: maggiore è il pubblico, maggiori saranno le possibilità di convertirlo in lead e clienti effettivi.

Raccogliere facilmente testimonianze che fungono da prova sociale del tuo lavoro

Il social media marketing immobiliare è incentrato sulla credibilità. L’obiettivo è quello di migliorare il modo in cui il tuo pubblico ti vede, renderti una figura di riferimento quando si parla di mercato immobiliare e assicurarti che chiamerà proprio te quando avrà bisogno di un agente immobiliare.

Quindi, mostrare al tuo seguito che aiuti i tuoi clienti a raggiungere i loro obiettivi immobiliari è sicuramente qualcosa che dovresti fare. La buona notizia è che, una volta che avrai intensificato il tuo social media marketing per il settore immobiliare, avrai ancora più dati e potenziale per raccogliere i feedback dei clienti soddisfatti!

Sicuramente trarrai vantaggio dal feedback positivo dei tuoi clienti, sia esso fornito sui social media o tramite e-mail. Quindi, trasforma questi feedback in contenuti per il tuo profilo e lascia che le parole dei tuoi clienti mostrino la qualità del tuo lavoro.

I social media su un telefono cellulare
Foto di dole777 su Unsplash

3 suggerimenti per migliorare subito il tuo marketing immobiliare

Pronto per entrare nel mondo del marketing immobiliare? Ecco cosa devi sapere prima di cominciare.

Pensa al messaggio che vuoi trasmettere nella tua biografia

La tua biografia è probabilmente la prima cosa che le persone vedono quando arrivano sul tuo profilo. Questo significa che deve essere un vero e proprio catalizzatore di attenzioni!

Ogni social ti permetterà di scrivere una certa quantità di testo: mentre Instagram ti limita a 150 caratteri, su Linkedin puoi arrivare fino a 2.600! Ma, indipendentemente dalla rete in cui decidi di dare il via ai tuoi sforzi di marketing immobiliare, le prime parole della tua biografia dovrebbero riportare:

  • Chi sei
  • Cosa fai professionalmente
  • Come trasformi la vita dei tuoi clienti
  • Le tue informazioni di contatto (e-mail e numero di cellulare nei campi appropriati)
  • Il tuo sito web o un altro link interessante (per iscriversi alla tua newsletter o a qualsiasi altro contenuto, per esempio)

Inoltre, una buona ispirazione potrebbe essere la seguente:

Melissa Hart

Agente immobiliare specializzato nel mercato portoghese. Ti aiuto a trovare la tua casa per sempre in pochissimo tempo e rispettando il tuo budget.

Quindi, prima di scrivere, assicurati di rispondere: cosa può realizzare il tuo pubblico con il tuo aiuto?

Prenditi del tempo per rispondere al tuo pubblico

Questo è piuttosto semplice: non c’è modo in cui un agente immobiliare possa avvicinarsi al proprio pubblico se non interagendo con loro. Investi del tempo nel creare una connessione con il tuo seguito per aumentare le possibilità che diventino sostenitori del tuo lavoro e raccomandino il tuo profilo per gli altri.

Inoltre, queste interazioni personali sono, come abbiamo detto prima, un ottimo modo per comprendere ulteriormente chi è il tuo potenziale cliente: quali sono le sue preoccupazioni, speranze, idee, dubbi. Più conosci il tuo pubblico, più i tuoi contenuti parleranno con loro, più risultati positivi otterrai.

Mantieni i tuoi contenuti aggiornati e coerenti

Vuoi rimanere in cima alla mente del tuo pubblico: per farlo, dovrai tenerti in contatto con loro. Pubblica costantemente e continua a parlare degli argomenti principali con cui lavorano i tuoi social media per il settore immobiliare così da mantenere la tua portata e le tue interazioni a un livello elevato. 

E se qualche volta che la tua creatività viene meno, qui puoi trovare alcuni suggerimenti sui contenuti per gli agenti immobiliari.

Pronto per iniziare? Accedi al tuo social media preferito e fai girare la voce!

Foto di Austin Distel su Unsplash

Daily, we track 180.000+ property changes in Spain, Portugal, France, etc.

Be the first one to know about price changes, new and sold listings.