Property Market Insights for Spain blog category cover photo at casafari real estate business intelligence price comparison

Property Market Insights

Intervista a Massimo Forte: Cosa sta succedendo nel mercato immobiliare

Con 20 anni di esperienza nel mercato immobiliare, Massimo Forte ha un curriculum impressionante. Pur vivendo a Lisbona e lavorando in tutta la penisola iberica, è un italiano con una grande passione per il settore immobiliare. È consulente, formatore, autore, relatore e ispiratore, tra le altre cose.

Casafari ha avuto l’opportunità d’intervistarlo e discutere del mercato immobiliare in Portogallo, delle sue più grandi sfide come consulente immobiliare e di cosa pensa della tecnologia di Casafari e delle sue caratteristiche.

In che modo la tecnologia di Casafari cambia il funzionamento attuale del mercato immobiliare?

La tecnologia di Casafari sta dando tanto e ha ancora molto da dare al mercato immobiliare come strumento che istantaneamente è in grado di scansionare, analizzare e aggregare le massicce informazioni di proprietà disponibili online, fornendo informazioni affidabili e in tempo reale su:

  • Quante e quali proprietà sono realmente disponibili per il mercato degli acquirenti (analizzando le inserzioni ripetute);
  • Da chi sono promossi questi annunci e come (elenco aperto / esclusivo);
  • Da quanto (tempo sul mercato);
  • La gamma di prezzi diversi.

Questo porta un reale vantaggio competitivo agli utenti di questa tecnologia. Uno strumento indispensabile per qualsiasi agenzia o agente immobiliare che può utilizzare i rapporti prodotti per migliorare l’accuratezza della conoscenza e, di conseguenza, la qualità del servizio offerto agli acquirenti o ai venditori.

Nel prossimo futuro, la tecnologia di Casafari può davvero rappresentare un reale cambiamento nel modo in cui gli agenti immobiliari lavorano insieme, accelerando e migliorando quelle informazioni fondamentali per garantire i risultati.

Qual è la migliore caratteristica di Casafari secondo te?

L’informazione democratica, accurata e istantanea relativa al mercato, che permette di risparmiare molte ore di ricerca sul campo o online cercando di ordinare le offerte disponibili. Inoltre, il fatto di essere un fornitore neutrale di informazioni, non collegato a nessun marchio immobiliare, lo rende molto affidabile rispetto ai dati forniti.

Come pensi che si svilupperà il mercato immobiliare in Portogallo nei prossimi anni?

Il mercato portoghese è ancora una volta vicino a un ciclo di cambiamento. La differenza è che questi cicli stanno diventando più brevi a causa dei rapidi cambiamenti che avvengono in termini di esigenze relative a domanda, tecnologia e disponibilità delle informazioni.

Penso che tra 2 anni possiamo aspettarci l’inizio di un nuovo ciclo che probabilmente condurrà a un aggiustamento, il quale può portare a una fase di immobilità o di contrazione, non solo in termini di prezzo, ma anche di numero di transazioni.

Ancora una volta, un’opportunità per i broker e gli agenti immobiliari di ripensare il loro business su come possono offrire un servizio rilevante e di valore ad un target meno popolare. 

Adattare e incorporare la tecnologia dovrebbe probabilmente essere in cima alla lista. Dopo tutto, il servizio immobiliare tende ad essere una necessità in futuro, ma il modo in cui i professionisti lo dovrebbero fornire, è il vero cambiamento che deve avvenire.

Quali pensa che saranno le maggiori sfide per il futuro mercato immobiliare in Portogallo?

Come detto nella domanda precedente, la capacità di adattarsi alle diverse esigenze e la capacità di incorporare e utilizzare la tecnologia per portare davvero cambiamenti massicci e rilevanti nel servizio fornito. 

Questa necessità di cambiamento viene accelerata dall’ingresso di nuovi attori nel mercato che hanno la tecnologia come fulcro della loro proposta, offrendo un servizio diverso, a un mercato più ampio e con tariffe più basse.

È fondamentale rivalutare ciò che i broker e gli agenti immobiliari possono offrire e a chi, e il riferimento delle imprese più mature nell’uso della tecnologia e della rete è altrettanto importante. Anche la specializzazione dell’offerta è un trend.

In che modo e in che misura gli acquirenti internazionali influenzano il mercato?

A mio parere l’acquirente internazionale è volatile. Se osserviamo i piccoli gruppi di acquirenti che guidano gli investimenti stranieri in Portogallo abbiamo le seguenti nazionalità per data: 2013 Angolani; 2014 Cinesi; 2015/6 Francesi; 2017/8 Brasiliani, tutti con esigenze diverse e alla ricerca di prodotti diversi.

Ecco perché credo che la prima caratteristica che il mercato immobiliare dovrebbe vendere sia il Paese, in questo caso il Portogallo, ed è anche per questo che i concorrenti diretti sono gli altri paesi che dispongono di offerte simili in termini di buone opportunità di investimento e stile di vita.

In generale, gli investitori o acquirenti immobiliari cercano: vantaggi fiscali; VISTI; reddito e sicurezza.

Quali sono state alcune delle sue più grandi sfide nel suo lavoro di consulente immobiliare?

Insieme alle formazioni, una delle prime vere sfide è stata quella relativa al mio primo libro! La mia missione è quella di fornire tutto il know-how necessario dal mercato immobiliare (soprattutto dalle persone che ci lavorano) che ritengo rilevante e utile per fornire i migliori risultati ai loro clienti in modo sostenibile.

Il mio obiettivo è quello di migliorare le prestazioni attraverso la tecnica, l’intelligenza emotiva e il pensiero etico per migliorare le competenze dei professionisti che lavorano e vivono per questo mercato: questa è la mia sfida più grande di tutte.

Consiglieresti Casafari alle persone? E se sì, a chi e perché?

Certo! In questo momento l’ho già raccomandato ad alcuni professionisti del settore e lo faccio costantemente in modo inconsapevole in tutti i miei corsi di formazione! 

Raccomando Casafari agli agenti venditori e acquirenti in quanto è uno strumento fondamentale per risparmiare tempo e denaro, ma soprattutto per fare la differenza e fornire un servizio top, come ho spiegato prima.

Gli agenti possono avere un’informazione reale e assertiva del mercato e usare la loro sensibilità sul campo in modo migliore. Inoltre, è anche un ottimo modo per sapere chi è sul mercato e con quale prodotto, così da utilizzare queste informazioni come un vantaggio competitivo nel reclutamento di nuovi talenti per la loro squadra.


Daily, we track 180.000+ property changes in Spain, Portugal, France, etc.

Be the first one to know about price changes, new and sold listings.